MASTOPLASTICA RIDUTTIVA

Per un Seno Naturale in armonia con il tuo corpo

La mastoplastica riduttiva è un intervento eseguito da un medico specialista in Chirurgia Plastica Seno Grosseto, che serve a ridurre le dimensioni del seno e a rimodellarlo per motivi estetici e/o funzionali.
L’intervento di mastoplastica riduttiva consiste nella rimozione di parte della cute e dei sottostanti tessuti della mammella (ghiandola e grasso), spostando l’areola più in alto e rimodellando i rimanenti tessuti in una configurazione più piccola, più alta e più armoniosa.

In caso di seni molto grandi il miglioramento, otre che estetico, è risolutivo nei sintomi di dolore, senso di fastidio alle mammelle, alle spalle, al collo ed alla porzione alta della colonna vertebrale. Prima dell’intervento il Chirurgo Plastico effettua precise misurazioni ed esegue un accurato disegno sulla cute delle mammelle. L’intervento in sala operatoria del Centro Pegaso dura circa 3-4 ore con la presenza di un anestesista.

 

Le cicatrici che residuano da questo intervento, anche se eseguite con tecniche e materiali all’avanguardia nella chirurgia plastica, sono lunghe, evidenti e permanenti. Si trovano posizionate intorno all’areola, orizzontalmente nel solco sottomammario e verticalmente dal solco sottomammaria al bordo aureolare inferiore. Durante l’intervento possono essere asportate per essere analizzate eventuali lesioni repertate occasionalmente o evidenziate precedentemente con una mammografia, una ecografia o una RMN.

Possibili Complicanze

Esistono, come per ogni intervento chirurgico delle complicanze legate all’anestesia. Le complicanze legate all’intervento possono essere: sanguinamento con raccolta, che se è abbondante deve essere drenata, infezioni, perdita di sensibilità del capezzolo (generalmente temporanea), ma in base alla situazione può essere molto duratura o addirittura permanente. La perdita parziale o totale di un capezzolo è estremamente rara, qualora dovesse accadere, può essere eseguito in un tempo successivo un intervento ricostruttivo Asimmetrie. Occasionalmente può essere necessaria una revisione delle cicatrici per ottenere un risultato estetico ottimale. Queste revisioni possono essere eseguite in anestesia locale con un piccolo intervento di chirurgia.

cliccaquiperdettagli-primaedopo

CONTATTACI