ORTOPEDIA

Prevenzione e Traumatologia

L’Ortopedia è la disciplina chirurgica relativa alla prevenzione e alla cura delle patologie acute, croniche o degenerative a carico dell’apparato locomotore, cioè di tutti gli organi di sostegno e movimento. Grazie alla prevenzione sta diminuendo l’incidenza di malattie come la scoliosi o la lussazione d’anca, che sono in fortissimo declino grazie alla messa in opera di mezzi preventivi. Nell’Ortopedia viene inclusa anche la Traumatologia, che ha come oggetto principale il trattamento di lesioni dovute a traumi acuti.

La Visita Ortopedica

La visita ortopedica permette di studiare la struttura e la funzionalità dell’apparato locomotore del paziente, ovvero la colonna vertebrale e gli arti. La visita ortopedica non prevede una preparazione specifica da parte del paziente, è però invitato a portare con sé eventuali referti di analisi, ad esempio radiografie, che potrebbero essere utili alla valutazione della situazione.

 

In una fase iniziale la visita ortopedica prevede un’analisi completa delle condizioni cliniche del paziente. Per questo il medico si informerà non solo sui suoi sintomi presenti, ma anche su disturbi passati, sul tipo di lavoro svolto e sulle attività fisiche praticate, al fine di ottenere un’anamnesi completa. Poi prosegue con l’analisi della struttura e delle funzionalità dell’apparato locomotore. Il medico specialista di Ortopedia Grosseto potrebbe ritenere opportuno concentrarsi su aspetti come la postura, la forza muscolare, l’ampiezza dei movimenti, la presenza di gonfiori e i riflessi. La visita ortopedica si conclude con una diagnosi o con la prescrizione di accertamenti diagnostici come Radiografie, Tac, Risonanze Magnetiche, ma anche Esami del Sangue, delle Urine o del Liquido Articolare da poter prenotare presso il Laboratorio Analisi del Centro Pegaso.

La Visita Ortopedica Pediatrica

La visita ortopedica pediatrica è un controllo effettuato subito dopo la nascita e che può essere ripetuto durante l’infanzia per escludere, prevenire, diagnosticare o monitorare patologie a carico dell’apparato locomotore.

 

La visita ortopedica serve per verificare la presenza di deformità complesse degli arti inferiori e superiori (deformità in varo-in valgo, problemi di deformità rotazionali, mancata formazione congenita di segmenti muscoloscheletrici), per l’inquadramento dei problemi ortopedici associati a sindromi genetiche, per patologie a carico dei piedi dei bambini (piede piatto, cavo, torto) o per le malformazioni congenite delle grandi articolazioni, come l’anca e il ginocchio.

 

Questa prevede l’anamnesi familiare (cioè la raccolta di informazioni sulla presenza di problemi ortopedici nei genitori) e, nel caso delle visite neonatali, la raccolta di informazioni sulla gravidanza, sul parto e sui primi momenti dopo la nascita. Già nella visita postnatale vengono inoltre valutate eventuali deformità nella forma del piede, nell’allineamento delle gambe e delle braccia e nella colonna vertebrale.

Ortopedia: Dr. Sandrucci, Dr. Leone, Dr. Retali, Dr. Versari, Dr.Urgelli, Dr. Caniggia, Dr. Bonanzinga

Ortopedia Pediatrica: Dr. Di Giacinto Salvatore

vedianchefisioterapia

CONTATTACI