TRATTAMENTI VOLTO

Cura e Bellezza

Il Centro Pegaso risponde alla necessità sempre più sentita di migliorare la qualità della pelle, ridurre i segni di stanchezza ormai indelebilmente presenti o quei segni dell’invecchiamento che appesantiscono l’espressione del volto. Il medico estetico, attraverso trattamenti non invasivi e non chirurgici, ridona freschezza alla pelle, ai fini di ottenere un’espressione più distesa e riposata. La medicina estetica è di aiuto anche in tutte quelle situazioni che compromettono il fisiologico equilibrio del corpo (post-gravidanza, sovrappeso, cellulite, esiti di acne, insufficienza venosa), per ritrovare e migliorare la propria immagine corporea.

Strumentazione

Il Microdermolift è una moderna apparecchatura per il trattamento degli inestetismi della pelle quali:

 

  • Invecchiamento e pigmentazioni della pelle
  • Pori dilatati ed ostruiti 
  • Peli incarniti

Addio segni dell’invecchiamento

  • Biorivitalizzazione cutanea
  • Radiofrequenza
  • Criconservazione dei fibroblasti anti-invecchiamento
  • Tossina botulinica per il volto 
  • Filler a base di acido ialurionico
  • Il filler del futuro a base di collegene porcino
  • Peeling viso e corpo
  • Utilizzo di fattori di crescita piastrinici
  • Revitalizzazione del viso e del collo

Biorivitalizzazione Cutanea

Tecnica di ringiovanimento del volto e del  collo che consiste nella stimolazione e riattivazione del derma papillare o superficiale mediante l’infiltrazione, nel suo spessore, di acido jaluronico ad elevata concentrazione.  Oltre  a  svolgere  un’azione  ristrutturante  ed  altamente  idratante  l’acido  jaluronico  stimola  la  produzione  di collagene,  elastina  e  ulteriore  acido  jaluronico  endogeno  contrastando  i  processi  di  invecchiamento  cutaneo.

 

Procedure:

  • Infiltrazioni intradermiche lineari di acido ialuronico mediante ago sottile, secondo uno schema a rete su aree estese del volto e del collo. Sono consigliate 3 sedute distanziate di 10-14 giorni e sedute di mantenimento ogni 2 mesi.

 

  • Microiniezioni  molto  superficiali  e  ravvicinate secondo uno schema  puntiforme vengono praticate su volto, collo,  decolletè.  Sono  consigliate  2  sedute  settimanali  prima  dell’esposizione  solare  ed  eventuali  sedute  di mantenimento ogni 2 mesi.

Radiofrequenza

 

La Radiofrequenza non ablativa è una nuova tecnica non chirurgica che è in grado di rimodellare la cute efficacemente ed in modo non invasivo. Il principio su cui si basa è quello della cessione del calore fino alla profodità di 5 millimetri che genera una contrazione del collageno esistente e la formazione di nuovo collageno.

 

  • Trattamento delle rughe
  • Trattamento della pelle del viso (ringiovanimento): lassità cutanea del profilo mandibolare, del mento, delle guance, delle sopracciglia.
  • Trattamento dell’acne attiva

Criconservazione dei fibroblasti per combattere l’invecchiamento

 

Numerosi studi condotti nell’ambito della medicina rigenerativa, hanno dimostrato che le cellule crioconservate mantengono l’età biologica e le caratteristiche che avevano al momento del congelamento.

 

La conservazione dei fibroblasti rappresenta uno strumento di prevenzione che rende utilizzabili cellule sempre giovani, anche a distanza di anni, per trattamenti anti-aging e per la cura di lesioni cutanee.

 

È possibile estrarre i fibroblasti da un piccolissimo prelievo di cute di 3 mm, conservarli e metterli a disposizione per i trattamenti. In questo modo chiunque potrà fermare l’età dei propri fibroblasti e, nel corso della vita, impiegarli per integrare quelli che avranno risentito del processo d’invecchiamento.

Al termine della seduta, il ritorno alla vita quotidiana è immediato e privo di disagi. L’uso delle proprie cellule esclude qualsiasi rischio di rigetto o contagio, i trattamenti possono essere ripetuti per svariati anni utilizzando le cellule crioconservate e l’uso di cellule autologhe garantisce l’assoluta naturalezza dei risultati.

Tossina botulinica per il volto

La tossina botulinica è una proteina naturale prodotta dai batteri ed è una delle soluzioni “spianarughe” più usate. Il trattamento consiste nell’iniettare nei muscoli responsabili delle rughe lineari dinamiche, una minima quantità di questa tossina. Gli impulsi nervosi dei muscoli che provocano le rughe di espressione vengono così temporaneamente messi a riposo e con i muscoli rilassati la pelle si distende e diventa più liscia, le rughe si spianano ed il viso assume un aspetto più giovane, fresco e disteso.

Ideale per :

  • Ridurre  o  eliminare rughe e solchi in corrispondenza della fronte, della glabella
    (regione della fronte compresa tra le sopracciglia)
  • Ridurre  o  eliminare rughe e solchi in corrispondenza della parte laterale delle palpebre (“zampe di gallina”)
  • Sollevare la parte laterale delle sopracciglia

 

Altri usi:

La Tossina Botulinica si utilizza uso anche per l’iperidrosi o sudorazione eccessiva di mani, ascelle e piedi. A volte la produzione di quantità eccessive di sudore in queste aree può essere mal tollerabile ed influire con le attività lavorative e quotidiane o causare Dermatiti, Disidrosi, Intertrigine o Verruche. Una delle possibilità terapeutiche per ridurre la funzionalità delle ghiandole sudoripare e quindi la produzione di sudore, è l’utilizzo della tossina botulinica.

Fillers

Sostanze di spontaneo riassorbimento e di origine diversa (Collagene- Restylane- Peralne ), che vengono iniettate con aghi sottili nello spessore della cute , per correggere inestetismi del viso dovuti all’invecchiamento cutaneo:

  • Rughe
  • Solchi
  • Avvallamenti

I fillers consentono la correzione dei difetti mediante il loro riempimento. La scelta del riempitivo dipende dalla profondità del difetto. Tanto più sottile è la ruga, tanto più superficialmente deve essere iniettato il riempitivo.

– Filler a base di acido ialurionico

 

Si tratta di una tecnica riempitiva che utilizza sostanze che si iniettano sottopelle per cancellare le piccole rughe del volto e i solchi più pronunciati come quelli ai lati del naso. I fillers possono essere naturali o di sintesi, riassorbibili oppure permanenti, comunque tutti sono sicuri e biocompatibili.

 

Utilizzando questa tecnica si può ottenere l’aumento del volume del mento, degli zigomi e delle labbra, per dare più armonia al viso e sensualità alla bocca, evitando però il temuto effetto “gommone”. Il riempimento delle piccole rughe è invece estremamente efficace per togliersi qualche anno di dosso.

Pelling viso e corpo

Il peeling chimico (to peel = spellare) consiste nell’applicazione di uno o più agenti chimici esfolianti e/o irritanti sulla cute che lavorano a diversi livelli sia dell’epidermide che del derma con una azione che può essere molto superficiale, superficiale, media o profonda.

 

Le principali indicazioni al trattamento con peeling chimici sono:

  • Acne
  • Cute grassa
  • Macchie della pelle
  • Rughe superficiali
  • Esiti cicatriziali superficiali
  • Invecchiamento cutaneo dovuto all’età e all’eccessiva esposizione a sole e lampade (chronoaging e photoaging)
  • Prevenzione dell’invecchiamento cutaneo

 

Le sostanze utilizzate nel trattamento sono:

  • Acido Glicolico
  • Acido Salicilico
  • Acido Piruvico
  • Acido Azelaico
  • Acido Tricloracetico
  • Soluzioni combinate

Utilizzo di fattori di crescita piastrinici contro l’invecchiamento

 

Il plasma ricco di piastrine è già in uso da molti anni per favorire e stimolare la rigenerazione ossea sia in implantologia che in ortopedia per la guarigione di fratture difficili. Tutto ciò viene utilizzato in medicina estetica per ottenere una biostimolazione cutanea, da ripetere ogni 6-12 mesi, assolutamente sicura poiché vengono innestate nel paziente le sue stesse cellule.

 

Ne deriva quindi che possono essere trattate tutte le zone dove può essere necessario migliorare il trofismo cutaneo come il viso, il collo, il decolleté, le braccia, l’interno cosce, ed i risultati ottenibili sono quelli di una vera tecnica di biorivitalizzazione in grado di generare una pelle più tonica, più elastica, più fresca e più giovane. Inoltre, il ringiovanimento cutaneo così ottenuto, migliorerà ulteriormente l’effetto e la durata di qualsiasi altro trattamento estetico successivo.

Revitalizzazione del viso e del collo

 

Si può ottenere la biostimolazione dei tessuti del viso e del collo mediante l’iniezione di sostanze affini ai componenti naturali del derma, che ne stimolano la naturale funzionalità biologica. Con questo trattamento si ottiene un ringiovanimento globale, un rassodamento dei tessuti, una apprezzabile distensione delle rughe sottili e la pelle di viso e collo avrà un aspetto più fresco e giovane.

Ridona giovinezza al tuo volto con le cure estetiche del Centro Pegaso. Botulino e Radiofrequenza sono alcuni trattamenti di Medicina Estetica Grosseto che ti aspettano.

CONTATTACI