TAC MULTISTRATO

Accuratezza e dedizione

Il Centro Pegaso si avvale di curare con dedizione ogni singolo esame, in questo campo la diagnostica più tradizionale della TAC, come lo studio del rachide, del cranio, dei segmenti scheletrici, viene resa ancor più semplice, veloce e accurata dalle nuove tecnologie. Tutti gli esami vengono integrati da una elaborazione tridimensionale o volumetrica che permette di analizzare il corpo umano dall’esterno e dall’interno con tecniche innovative quali la endoscopia virtuale del colon e dell’albero bronchiale.

Le applicazioni sono molto ampie: oltre agli esami più tradizionali a livello toraco-addominale, con e senza mezzo di contrasto, possono essere effettuati esami di prevenzione, diagnosi e follow-up come la colonscopia virtuale per lo studio dei tumori e delle malattie infiammatorie croniche del colon. Un ulteriore capitolo altamente specialistico riguarda lo studio delle arcate dentarie con metodica Dentalscan, ritenuto attualmente l’esame cardine per impostare in modo corretto le terapie implantologiche.

Funzionalità ed efficienza

 

La TAC è una metodica diagnostica di secondo livello in grado di creare immagini assiali (a più strati) del corpo umano senza e con l’utilizzo di mezzo di contrasto. L’alta risoluzione spaziale e la possibilità di studiare in grandi zone del corpo umano la rende una metodica imprescindibile per la diagnosi di tutte le patologie: neurologico, polmonare, addominale, urologico, osseo, articolare, vascolare, oncologico, dentale (Dentalscan) e di integraziano ai risultati emersi con la Colonscopia Virtuale.
L’esame inizia posizionando il paziente disteso sul lettino dell’apparecchio TAC. Questo esame risulta essere particolarmente utile nello studio delle strutture scheletriche anche se, per le piccole articolazioni (spalla, gomito, polso, mani, ginocchio, piede), è preferibile usare la Risonanza Magnetica. L’utilizzo della TAC diviene indispensabile per analizzare le fratture o i loro esiti, ad esempio per valutare la posizione dei frammenti di frattura.  

Viene spesso anche utilizzata per visualizzare gli effetti dei traumi cranici con particolare attenzione alla presenza di eventuali emorragie, in campo oncologico e, grazie ai recenti sviluppi, si sta diffondendo sempre più nella valutazione di aree corporee difficili da indagare come i vasi sanguigni, i bronchi, le strutture interne del cuore ed il colon. Quasi sempre gli esami TAC, richiedono l’impiego di mezzo di contrasto, un farmaco a base di Iodio che inietta in circolo questo liquido radio-opaco, che migliora i risultati e permette di evidenziare le strutture in esame, ottenendo immagini più nitide, attraverso un maggior contrasto tra tessuti di diversa natura, permettendo di caratterizzare eventuali anomalie riscontrate nel corso dell’indagine. L’esame può durare da circa 10 secondi con apparecchiature di ultima generazione, ma la durata complessiva dell’esame, considerando il tempo necessario alla preparazione, è di circa 15-20 minuti. Al termine dell’esame TAC il paziente può tornare alle normali attività quotidiane.

Strumentazione

TAC Grosseto: Innovazione e Tecnologia

Il Centro Pegaso è dotato di una apparecchiatura TAC Multistrato di ultima generazione in grado di acquisire interi volumi corporei in pochissimi secondi con elevata risoluzione spaziale. Con questa apparecchiatura possono essere studiati tutti i distretti del corpo umano (cranio, collo, torace, addome, colonna, arti ed articolazioni) e grazie alle ottime prestazioni è possibile effettuare esami organo-specifici come la Colonscopia Virtuale (lo studio di tutto il colon con una elevatissima accuratezza). Il Centro Pegaso garantisce dosi di radiazioni inferiori dal 40% all’80% rispetto agli altri sistemi. Quando un fascio di raggi X attraversa il nostro corpo viene frenato dalle differenti strutture anatomiche. In particolare tale fascio è più attenuato quanto più dense sono le strutture attraversate. Costruendo un apparecchio in grado di captare tali differenze è possibile ricostruire artificialmente un’immagine dettagliata della parte del corpo analizzata. 

La TAC a differenza della Radiografia Tradizionale, possiede un potente elaboratore matematico che riesce a valutare anche le più lievi perdite di intensità del fascio, come per Addome e Scavo Pelvico, Torace, Mediastino, Collo, Rocche Petrose, Seni Paranasali, Articolazioni Temporo-Mandibolari, Orbite, Uro TAC, Grandi Articolazioni e Colonna.

Esami e Tac
  • Dentalscan
  • Tac Ostearticolare
  • Tac Polmonare a bassa dose
  • Tac Spirale
  • L’Angio Tac
  • Tac Total Body con mezzo di contrasto

Dentalscan


Il Dentalscan (o TAC Dentale) è un software di ricostruzione dedicato allo studio delle arcate dentarie, dei seni paranasali e delle articolazioni temporomandibolari. Questa metodica di elevata specializzazione è indispensabile per la pianificazione delle terapie di protesi implantologica. L’analisi Dentalscan realizza ricostruzioni assiali o para–assiali degli spessori definiti di un dato segmento, a questi spessori corrispondono dei valori di densità ossea che vengono tradotti in scala di grigio sull’immagine finale. 

E’ lo strumento migliore per individuare con esattezza quantità e qualità dell’osso sul quale poi eventualmente dovrà esserci un intervento di natura impiantistica. Inoltre, il Dentalscan fa sì che sia possibile individuare anche semplici processi infiammatori, tutto questo è un valido supporto dal punto di vista della prevenzione dentale a 360°. Il Centro Pegaso è in grado di offrire l’alta qualità tecnologica necessaria ad effettuare questo tipo di esame.  Per una buona riuscita dell’esame è essenziale l’immobilità del paziente al quale viene dato anche un distanziatore interdentario.

Tac Ostearticolare

La TAC Osteoarticolare è una diagnosi approfondita delle patologie traumatiche o degenerative osteoarticolari, questa è lo studio delle articolazioni (Es.: caviglia, ginocchio, spalla) o di segmenti ossei (Es.: femore, tibia, omero) con metodica TAC. Grazie alla ricostruzione tridimensionale ed alla possibile rotazione e selezione delle immagini, si visualizzano i rapporti articolari raggiungendo possibilità diagnostiche impensabili fino a qualche anno fa. Dopo il colloquio con il medico Radiologo, il paziente viene invitato a spogliarsi in un apposito spogliatoio, dove potrà togliersi tutti gli indumenti, eccetto gli indumenti intimi purché non possiedano parti metalliche; gli verrà fornito un camice ed entrerà nella sala dove effettuerà l’esame.
I protocolli di studio sono differenti in funzione dell’articolazione e/o del segmento osseo da analizzare. La maggior parte delle volte, comunque, la TAC osteoarticolare viene effettuata senza mezzo di contrasto e dura pochi minuti.

Tac Polmonare a bassa dose

Si tratta di un esame veloce (10-15 secondi) e indolore che permette di notare eventuali noduli polmonari di piccolissime dimensioni (nell’ordine dei millimetri) e intervenire con chirurgia o terapia mirata in una fase iniziale del tumore. L’esame oltre ad essere non invasivo è a basso dosaggio di radiazioni per la diagnosi precoce ed il follow-up delle malattie neoplastiche del polmone. Indicato nei casi di familiarità e nei forti fumatori cronici.

Tac Spirale

La TAC Spirale è il tipo di TAC di nuova generazione che ha alcuni importanti vantaggi rispetto a quella di precedente generazione, ovvero: l’acquisizione delle immagini è molto più veloce – da alcuni minuti a qualche secondo (dunque è più economica, perché consente l’esecuzione di un maggior numero di esami) -, utilizza una dose di radiazioni notevolmente più bassa (dunque, è meno dannosa) e permette di evitare gli artefatti del movimento respiratorio (quindi è più precisa).

L’Angio TAC

L’Angio TAC è utilizzata per lo studio di anomalie del sistema vascolare, aneurismi (dilatazione dei vasi), dissecazioni (scollamento della parete di un vaso), stenosi (restringimenti o occlusioni di un vaso). Questa è uno studio tridimensionale con mezzo di contrasto che “visualizza” le arterie per una diagnosi non invasiva dei vasi cerebro afferenti e toraco-addominali. È una metodica importante per la prevenzione e per lo studio delle malformazioni arteriose a carattere eredo-familiare (microaneurismi, MAV, ecc.) e della malattia aterosclerotica.

I distretti vascolari maggiormente studiati sono l’aorta, le arterie degli arti inferiori, le arterie polmonari, il circolo arterioso intracranico, le carotidi (TSA). Lo studio richiede l’utilizzo del mezzo di contrasto.

TAC Total Body con mezzo di contrasto

La TAC consente di compiere indagini diagnostiche in patologie croniche, infiammatorie e oncologiche di tutte le parti del corpo. La TAC Total Body è la scansione di tutto il corpo per una valutazione panoramica in caso di di screening per le patologie oncologiche e stadiazioni prima delle terapie. C’è la possibilità di ottenere in pochi secondi la valutazione accurata di reparti addominali e di effettuare con accuratezza diagnosi differenziali tra varie patologie. Essa è un esame diagnostico avanzato digitale che utilizza i raggi X. Le apparecchiature moderne consentono ricostruzioni delle immagini non solo sul piano assiale, ma su ogni piano.
La durata dell’esame è in media di 10 minuti, con piccole variazioni a seconda delle parti del corpo da esaminare, della patologia da studiare e dalla necessità o meno di iniettare un mezzo di contrasto.

CONTATTACI