FISIATRA

Medicina Fisica e Riabilitativa

Alterazioni Posturali? Cervicalgia? Mal di Schiena? Dolori Articolari?

Sono soltanto alcune delle problematiche trattate dal Medico Chirurgo Specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa. Il Fisiatra diagnostica e cura patologie muscolo-tendinee ed osteo-articolari di diversa natura:

· Infiammatoria: artriti, tendiniti, borsiti, capsuliti, affezioni infiammatorie della colonna vertebrale e dell’apparato locomotore in genere

· Cronico e/o degenerativa: artrosi, tendinosi, cefalee, emicranie etc

· Traumatica: colpo di frusta e traumi automobilistici, traumi sportivi, infortuni sul lavoro e in genere,

· Posturale: atteggiamenti posturali scorretti, scoliosi, ipercifosi e dorso curvo, piattismo/cavismo dei piedi, dismorfismi posturali in genere

· Neuropatica: neuropatia da intrappolamento, rizopatia, radicolopatia, ernia discale

Chi è il Fisiatra?

Il Fisiatra è il medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa con particolare esperienza nel trattamento di disabilità causata dalle diverse affezioni patologiche e/o dal dolore e con competenze specifiche in ambito neuromuscolare, osteoarticolare, cognitivo-relazionale, biomeccanico-ergonomico e psicologico.

Lo specialista, in base alla valutazione della visita clinica ed alla documentazione in possesso potrà essere in grado di fare una diagnosi, richiedere eventuali accertamenti e prescrivere un percorso di cure riabilitative con l’obiettivo di curare la malattia e di rieducare il soggetto al recupero delle autonomie della vita, precedenti alla malattia stessa.

Numerosi sono i disturbi a carico dei muscoli, dei tendini e delle articolazioni che possono essere individuati nel corso della visita fisiatrica e che non richiedono necessariamente un trattamento di tipo chirurgico. Molte di queste sofferenze possono avere come conseguenza una diminuita capacità di svolgere le attività di tutti i giorni (attività familiari, lavorative, sportive, ecc.) e possono causare non solo una riduzione della funzionalità motoria, ma anche avere un impatto sulla socialità e sulla sfera emotiva della persona colpita.

La visita fisiatrica ha lo scopo di valutare la malattia del paziente e di determinarne le implicazioni funzionali. A questo fine, al termine della visita, il medico specialista può richiedere ulteriori accertamenti specialistici e/o diagnostici, stilando, infine, il progetto riabilitativo più adatto alla patologia riscontrata.

Che cosa fa il Fisiatra?
  • Mesoterapia (anche con farmaci omeopatici)
    Iniezione intradermica distrettuale di farmaci che, per le stesse indicazioni cliniche, sarebbero stati usati per via sistemica. Con aghi molto sottili si iniettano piccole quantità di farmaco nel derma corrispondente alla proiezione cutanea dell’organo, o parte di organo, che è sede di un processo patologico.
  • Manipolazione Vertebrale Ortopedica Osteopatica
    Manovre idonee a portare il segmento vertebrale oltre il suo gioco normale e fisiologico, senza tuttavia sorpassare i suoi limiti anatomici. Il movimento si effettua mediante un impulso breve ed estremamente rapido.
  • Terapia Infiltrativa
    Inoculazione tramite ago intra articolare di cortisonici o ialuronati (viscosupplementazione – viscoinduzione).
  • Artrocentesi
    Aspirazione tramite ago intra articolare di liquido sinoviale presente in eccesso dentro la capsula articolare.
  • Elettromiografia (Soltanto in casi in cui sia affiancato da specialista tecnico.)

Dottore Specialista: Stefano Ciliberti.

CONTATTACI